EFFETTUARE GRANDI VENDITE DI TAVOLI E SEDIE NON SIGNIFICA FARE FORNITURE CONTRACT

Come spiegato più volte una fornitura contract implica l’offerta di una soluzione di arredo chiavi in mano, indipendentemente dalla quantità di articoli venduta; nel proporre quindi tavoli e sedie ai nostri clienti noi valutiamo vari aspetti e abbiamo la necessità di ascoltare i loro bisogni e le caratteristiche dell’ambiente che va ad ospitare i tavoli e le sedie.

SELEZIONARE TAVOLI E SEDIE PER LA PROPRIA ATTIVITA’ COMMERCIALE

Ci sono caratteristiche e criteri di scelta che sono generali e che possono essere applicati sempre per aiutarsi a fare una selezione corretta del materiale d’arredo; quando si acquista una fornitura di tavoli e sedie d’arredo lo si fa avendo chiaro in testa che si sta valutando un investimento a lungo termine; è opportuno quindi valutare attentamente ciò che si sta per acquistare allo scopo di fare fruttare i capitali impiegati.

Alcuni parametri di scelta ovviamente dipendono dallo specifica attività che si svolge: a chi è rivolta ( adulti, bambini, anziani), dove si svolge ( al chiusi, in una veranda, all’aperto, a bordo piscina, in riva al mare), la durata dell’esposizione agli agenti atmosferici.

Altri criteri sono più generali e consentono di evitare di incappare in venditori truffaldini e di acqusitare prodotti comuni per il grande pubblico, pagandoli come professionali:

  • Materiali di costruzione: legni certificati, resine garantite contro UV e metalli galvanizzati contro la ruggine;
  • Struttura solida e ben ideata (le gambe del tavolo non devono intralciare i commensali): le sedie devono avere sedute resistenti e antigraffio; piedini antigraffio non devono rovinare i pavimenti
  • Leggerezza, salvaspazio e manovrabilità ( sedie impilabili): caratteristiche indicate a locali che spostano tali arredamenti sia durante il giorno che per riporli all’interno durante le ore di chiusura;