[Guida]Batteria auto scarica? Rimedi e consigli per evitarlo

Batteria auto scarica? Stanco di dover cambiare la batteria alla moto ogni anno? Non vuoi più ritrovarti con la batteria auto morta? Scopri i semplici consigli per non rimanere più a piedi per colpa della batteria scarica.

Rimanere a piedi per colpa della batteria auto scarica è parecchio antipatico. Se ad esempio ti ritrovi in autostrada o aperta campagna la situazione può diventare sgradevole. Scopriamo insieme alcuni semplici accorgimenti per evitare di ritrovarci con la batteria auto scarica proprio quando ci serve.   Il principale nemico della nostra batteria è il prolungato inutilizzo.   Lasciare la batteria collegata ad una moto o auto che rimane ferma per un lungo periodo è l’errore che tipicamente porta a ritrovarsi con la batteria scarica ed il veicolo inutilizzabile.   Come fare?   Il primo semplice accorgimento consiste nello scollegare almeno uno dei poli della batteria dai morsetti che la collegano all’auto. Non tutti infatti sanno che sistemi quali orologio, antifurto e led consumano la carica della batteria anche a veicolo spento.  
Scollega almeno un polo della batteria dai morsetti della auto
Uno dei poli della batteria
  Questo tuttavia non è sufficiente per impedire di ritrovarsi in spiacevoli situazioni!   Il nostro consiglio è di collegare periodicamente (ogni 20-25 giorni) la batteria ad un mantenitore di carica.   Che cos’è un mantenitore di carica?   E’ un semplice strumento che consente di mantenere la batteria al corretto livello di carica in modo da impedire che la batteria si esaurisca. Alcuni sono adatti anche a mantenere le batterie a gel, sempre più presenti sulle moto.  
Un mantenitore di carica per evitare di ritrovarsi con la batteria scarica
Un mantenitore di carica per la batteria
  La differenza da un normale caricabatterie?   Il mantenitore di carica evita di sovracaricare la batteria scollegandosi automaticamente quando si è raggiunto il livello di carica opportuno. Inoltre la potenza di carica è modulata correttamente per evitare l’indebolimento della batteria.   Attenzione! Lasciare la batteria collegata ad un caricabatteria porta all’indebolimento della batteria o anche alla sua distruzione.   Anche il completo scaricamento rovina irreversibilmente una batteria. Permettere ad una batteria di esaurire completamente la sua carica equivale alla scelta di buttare la vecchia batteria e acquistare una nuova.   Se questo accade infatti la solfatazione delle piastre riduce drasticamente l’affidabilità e la durata di una batteria anche nuova.   Quando cambiare una batteria?   Se la tua auto o la tua moto inizia a mancare qualche accensione, è il momento di sostituire la batteria: attendere serve solo a prolungare la sofferenza per pochi giorni e vi espone a ritrovarvi in situazioni poco simpatiche.   Dove acquistare la batteria?   Assicuratevi di acquistare presso un venditore di fiducia dotato della necessaria esperienza e competenza nel rivendere articoli così delicati. Ad esempio diffidate di chi non ha la precauzione di conservare le batterie in ambienti sufficientemente riscaldati.