Gazebo: Guida completa all’Acquisto

Una veloce e pratica guida per scegliere correttamente la struttura e il fissaggio per un gazebo.

Scegliere quale gazebo acquistare non è una scelta da prendere alla leggera; l’acquisto di un gazebo deve essere considerato attentamente in base alle caratteristiche degli spazi che dovranno accoglierlo. Infatti in base alla superficie di appogio e alle caratteristiche climatiche si dovrà compiere scelte diverse: come fissare il gazebo a terra? Utilizzare zavorre in cemento? Utilizzare picchetti? Quale struttura è da preferire?

Anche quest’anno l’estate sta arrivando, e con lei la voglia di stare all’aperto. In questa guida vogliamo definire alcuni semplici regole per scegliere la soluzione più adatta alle nostre esigenze in fatto di gazebo.


Offerta spedizione gratis gazebo
La prima scelta da fare è la struttura che può essere:

  • in metallo
  • in legno

I gazebo con la struttura in legno, sono sicuramente quelli più gradevoli alla vista, un vero e proprio oggetto d’arredamento in grado di dare un tocco di stile al nostro giuardino o ad una terrazza. L’unico svantaggio che la struttura in legno comporta è la necessita di manutenzione; il legno è un materiale vivo e stando all’aperto sotto l’azione del sole e dell’acqua si deteriora di conseguenza si consiglia almeno 1 o 2 volte l’anno di dare una carteggiata e di ridare le apposite vernici.

I gazebo con la struttura in legno sono certamente la soluzione migliore per chi vuole godersi gli spazi all’aperto della propria casa e non vuole preoccuparsi dei interventi per il mantenimento della struttura.

Attenzione! Se vogliamo essere sicuri di non doverci occupare del mantenimento della struttura dovremo verificare prima di acquistare che essa sia ben smaltata in ogni sua parte, soprattutto sui bordi e nei punti di giunzione.

Consiglio: verificare che le viti fornite insieme con la struttura siamo in acciaio inox.

Infine vorrei condividere qualche sistema per effettuare il fissaggio del gazebo in base alle nostre esigenze e peculiarità della zona dove abitiamo.
In base alla ventosità della zona dove abitiamo sono possibili varie soluzioni:

    • una zona in poco ventosa, in cui l’intensità del vento non è molto elevata è possibile anche semplicemente appoggiare la struttura sulla superficie destinata ad accoglierla; questa soluzione è sconsigliabile soprattutto in questi ultimi tempi in cui eventi atmosferici inattesi potrebbero trovarci impreparati
    • se la zona è mediamente ventosa è possibile fissare alle gambe della struttura zavorre destinate ad ancorare il gazebo a terra; chiaramente a seconda della forma che hanno le zampe sono possibili varie soluzioni, comunemente si ricorre ad piastrelle in cemento appoggiate sulla parte inferiore delle gambe, oppure si può anche accostare strutture pesanti come vasi o fioriere alle gambe e nell’incavo inserire cemento (a presa rapida) stando attenti a lasciare quel tanto di margine da fare in modo che risulti non visibile.

Piastre in cemento come zavorra per il gazebo
Piastre in cemento come zavorra per il gazebo

    • se la zona è molto ventosa è possibile ricorrere ad apposite piastre che sono dotate di un’apertura nella quale viene inserita la gamba e che possono essere fissate sulla superiore di appoggio.

Ancoraggio gazebo: un esempio di piastra per fissaggio
Ancoraggio gazebo: un esempio di piastra per fissaggio
 

Ancoraggio gazebo: scegliere il sistema di fissaggio più adatto
Scegli l’ancoraggio del gazebo in base alla ventosità della zona in cui vivi
 

 

Spedizione gratuita su tutti gli Alberi di NataleClicca Qui
+